COME CURARE I CAPELLI – 4 CREDENZE DA SMENTIRE

Spesso sentiamo parlare come curare i capelli e gestirli, e dare consigli su come bisogna trattarli per dare benefici alla chioma. 

“ATTENZIONE A QUALE CONSIGLIO ASCOLTARE“ su come curare i capelli al meglio.

curare capelli

  1. prima CREDENZA: Si sente parlare spesso e dire che prima di andare a letto devi SPAZZOLARE I CAPELLI 100 VOLTE per averli sani e forti, è sbagliato. È una credenza da sfatare, è un gesto troppo aggressivo, sia per la cute che per i capelli, specialmente con spazzole non adeguate si rischia un effetto contrario. Basta una semplice e delicata spazzolata per curare i capelli al meglio.
  2. seconda CREDENZA: Un’altra credenza da sfatare, che spesso sentiamo dire è quella sulla CRESCITA dei CAPELLI bianchi, che fa molto sorridere. Si pensa che tirandone uno , porterà alla comparsa di altri 7 capelli bianchi. Quando un capello bianco è tirato dal bulbo non rilascia “semi” per altri capelli bianchi, quindi tranquilli. Solo che quando iniziano a venire fuori o li teniamo, oppure li coloriamo.
  3. terza CREDENZA: Sfatiamo il mito: “SE LAVIAMO SPESSO I CAPELLI, CADONO”, anche lavandoli si riesce a curare i capelli al meglio. E’ giusto non esagerare, ma ogni qualvolta che sentite prurito al cuoio capelluto o avete i capelli grassi è necessario lavarli con semplici shampoo. L’importante è utilizzare sempre prodotti non troppo aggressivi. I capelli che cadono durante lo shampoo, non cadono perché si lavano spesso, ma perché hanno finito il ciclo della loro vita e danno spazio ai nuovi.
  4. quarta CREDENZA: Questa riguarda le colorazioni varie che fanno cadere i capelli. Lo so che ne sentite tante di queste storie, alcune vere, ma se utilizzate prodotti di qualità e vi affidate alle mani esperte, le colorazioni o permanenti non INCIDONO SULLA CADUTA. L’importante è non esagerare con trattamenti troppo aggressivi che possono incidere invece sulla fibra capillare.

Che dici non ci credi? A presto HOLA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *